Come Preparare Un Buon Tè Freddo

E’ arrivata l’estate finalmente! Cosa c’è di meglio di un bicchiere di tè freddo!

Ecco qualche consiglio su come prepararlo.Tè alla menta marocchina
Infusione in acqua fredda: mettere le foglie di tè nella teiera (il quantitativo varia da tipologia a tipologia, ma considerate sempre che la dose necessaria dovrà essere un po’ più abbondante rispetto alla preparazione classica), versare acqua fredda e riponete in frigo per 2 ore per il tè verde e 3 circa per quello nero e gli infusi.

Nel nostro negozio di tè online potete trovare le apposite caraffe da infusione a freddo,  che permettono di fare un ottimo tè freddo senza tanti passaggi.

Otterrete un liquore relativamente povero di caffeina, visto che la sua estrazione é maggiore in acqua calda, così come il sapore potrebbe sembrare un po’ meno rotondo dato che anche gli oli essenziali presenti nel tè non vengono estratti completamente. Avrete però anche una bevanda che mantiene nel tempo il suo aroma.

Infusione in acqua calda: é la più conosciuta e forse quella con cui tutti almeno una volta ci siamo cimentati. Consiste nell’infusione classica in acqua calda con successivo raffreddamento che può avvenire in diversi modi. Per il consumo “qui ed ora” consiglio il raffreddamento ad abbattimento ossia versando il tè in bicchieri o tazze colmi di ghiaccio. In questo caso la dose di tè necessaria sarà doppia rispetto al quella richiesta nella preparazione del tè caldo.

Per la preparazione di quantità maggiori invece più pratica la classica preparazione con conseguente raffreddamento prima fuori e poi in frigo. In questo caso comunque consigliamo il consumo in giornata in modo da evitare la patina causata dall’ossidazione del tè. L’infusione in acqua calda estrae completamente le catechine e la caffeina naturalmente presenti nel tè e produce un liquore ricco e corposo.
Non ti resta che scegliere tra le nostre miscele di tè verde sfuso  oppure tra i tè in bustina e preparare il tuo tè freddo!

Buon tè a tutti!